Cultura

L'Accademia della Crusca lancia virtual tour, al via da febbraio

Roma, 21 gen. (askanews) - L'Accademia della Crusca lancia il nuovo progetto di visite virtuali: "Dentro la Crusca. Dentro l'italiano", idea presentata da Claudio Marazzini, Presidente dell'Accademia per offrire la possibilità di visitare i suoi ambienti e conoscerne la storia, grazie a una serie di incontri gratuiti tenuti a distanza sulla piattaforma zoom.

Il progetto prende il via a febbraio, in attesa di riaprire al più presto le porte della Villa medicea di Castello, e tornare a visitare di persona la Crusca nella forma tradizionale.

Nella loro visita i partecipanti saranno sempre accolti da un linguista esperto, presente fisicamente nella sede dell'Accademia, che farà loro da guida, curerà un percorso specifico e accompagnerà i visitatori nelle sale dell Accademia, rispondendo alle domande del pubblico e proponendo degli approfondimenti mirati.

I visitatori scopriranno gli ambienti più significativi della Crusca: la Villa medicea di Castello, sede dell'Accademia dal 1972, col suo giardino all'italiana (curato dalla Direzione Regionale Musei della Toscana); la Biblioteca, unica al mondo per la collezione di testi, dizionari, grammatiche e riviste specializzate; l Archivio storico, il più ricco deposito della storia della Crusca e dei materiali autografi prodotti nei secoli dagli Accademici; la Sala delle Pale, dove sono conservati gli emblemi dell'Accademia e dei suoi membri, ispirati all'analogia che ha guidato fin dall'inizio l'attività della Crusca, tra la buona lingua e la buona farina.

Da febbraio a ottobre 2021 gli incontri si svolgeranno gratuitamente, grazie al contributo di Unicoop Firenze, su prenotazione secondo le indicazioni disponibili alla pagina https://accademiadellacrusca.it/it/contenuti/viste-virtuali/8119.

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione