Cultura

Khaby Lame conquista Premio Angi: "Portare sorrisi è un orgoglio"

Roma, 1 dic. (askanews) - Oltre 120 milioni di fan su TikTok e altri 60 milioni su Instagram hanno reso Khaby Lame un autentico fenomeno mediatico. E proprio per il suo modo innovativo di fare comunicazione e creare intrattenimento sui social, al 21enne di Chivasso - di origini senegalesi - è stato assegnato il Premio Angi, consegnato dall'Associazione Nazionale Giovani Innovatori.

"Ringrazio l'associazione per aver pensato a me per questo prestigioso riconoscimento - le parole di Khaby - Nella mia vita ho fatto il muratore, il lavavetri, il cameriere, ma vivo da sempre per superare i miei limiti. Mi sono avvicinato per caso a TikTok durante il lockdown: non potevo fare video con i miei amici, così ho scaricato la app e iniziato a divertirmi così. Ho scelto il linguaggio muto perché il non parlare è la lingua mondiale: tutti sanno quello che dico, quello che voglio far intendere. C'è solo la mia semplicità: sono orgoglioso di portare sorrisi".

Khaby, giovane innovatore dell'intrattenimento social per le nuove generazioni, ha le idee chiare: "Sono cresciuto con il mito di Will Smith, guardando 'Willy, il principe di Bel-Air': il mio sogno è ovviamente quello di entrare nel mondo del cinema e magari di fare un film con lui".

Sono stati Gabriele Ferrieri e Fabio Biccari a consegnare a Khaby il Premio Angi: "La storia di Khaby è quella di tanti giovani innovatori, che con la forza delle idee raggiungono grandi risultati - ha sottolineato il presidente Ferrieri - I social sono entrati nelle nostre vite e, con questo modo innovativo di fare comunicazione, Khaby ora è un'eccellenza italiana a livello mondiale".

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione