Cultura

Il Rhizome della Galleria Poggiali: una collettiva "orizzontale"

Firenze, 3 dic. (askanews) - La Galleria Poggiali di Firenze presenta in mostra una selezione di opere di propri artisti che, sulla scia del concetto di Rhizome, elaborato dai filosofi francesi Gilles Deleuze e Félix Guattari, si interconnettono attraverso una relazione di carattere orizzontale priva della necessità di un centro, nella quale ogni elemento è funzionale al processo e ancora priva di determinazioni gerarchiche proprie di un sistema verticale ad albero.

Come accade in alcuni romanzi-mondo, la struttura del rizoma informa una sorta di totalità della narrazione e della percezione, che, attraverso le differenze e i confronti, si allarga oltre i confini del visibile.

E in questo nuovo modo di occupare lo spazio, espositivo e artistico, si alternano le opere di artisti che lavorano con i Poggiali: da Goldschmied & Chiari a Fabio Viale, da Grazia Toderi a Luigi Ghirri, da Manfredi Beninati a Claudio Parmiggiani. Così che questa mostra collettiva, ispirata a una struttura inafferrabile e pluricentrica, può essere alla fine anche una sorta di ritratto della famiglia di galleristi fiorentini.

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione