Ferrara (askanews) - "E' molto difficile dire che cos'è la letteratura, ma direi che è una combinazione. Da una parte c'è il piacere che lo scrittore può dare ai lettori, la letteratura è sempre stata per me qualcosa che ha a che fare con il divertimento. Dall'altra, però la letteratura è anche una cosa molto seria, e riguarda le domande più profonde sull'essere un bambino, un adulto, un individuo con una sessualità, e soprattutto un essere che deve morire".

Lo ha detto lo scrittore britannico Hanif Kureishi, uno dei più importanti ospiti al festival Internazionale a Ferrara.