Cultura

Deliveroo Re di Roma, la stazione metro come un soggiorno di casa

Roma, 18 mag. (askanews) - La stazione della metro di Roma "Re di Roma" si trasforma fino al 29 maggio in "Deliveroo Re di Roma", un soggiorno di casa nel quale i viaggiatori potranno divertirsi in una serie di attività legate ai rituali del cibo a domicilio, per un'attesa del tutto speciale ed insolita. L'attesa sembra diventata infatti un momento centrale nei nuovi rituali legati al cibo a domicilio. Una ricerca condotta da SWG per Deliveroo, la piattaforma leader nell'online food delivery, svela, per esempio, che un italiano su tre non riesce ad attendere il suono del campanello di casa, risparmia le scale al rider e si fa trovare in anticipo sul portone d'ingresso.

Gian Luca Petrillo, Head of Public Affairs and Communications at Deliveroo, spiega:

"Questa fermata della metro si è trasformata perché all'interno della fermata ci sono un insieme di divanetti, come quello su cui sono seduto, ci sono un insieme di persone che fanno dei giochi, un insieme di persone che ci coinvolgono in attività che ci permettono di ricordare quanto è bello mangiare, vivere assieme, condividere dei momenti. Quindi anche la fermata della metro diventa uno strumento per anticipare l'ordine di cibo che poi possiamo ricevere a casa.

"Questa stazione della metro che abbiamo attrezzato grazie alla partnership strategica con Atac, devo dire che Atac è stata di grande aiuto per noi perché è la prima volta che si fa un progetto unico di questo tipo, ci sono tantissimi viaggiatori. E' un servizio della metro che si è trasformato e che utilizzano anche molti nostri rider".

La ricerca SWG ha fatto emergere tanti nuovi rituali nelle case degli italiani: quando si tratta di decidere cosa ordinare, per esempio, si sceglie in accordo con il partner o, come nel caso degli under 30, tramite votazione democratica. E se avanza una fetta di pizza o l'ultimo pezzo di sushi? Per circa un intervistato su 3, spetta ai più piccoli di casa.

"I rituali sono molto cambiati, ma i rituali sono tutto quello che abbiamo attorno. Abbiamo deciso come Deliveroo di fare questa attivazione nella fermata della metro Deliveroo Re di Roma, che ha cambiato il nome con l'occasione di questa iniziativa, perché i rituali sono tutto quello che abbiamo: sono il momento in cui siamo a casa, con le persone a cui vogliamo bene, attendiamo un ordine di cibo che magari abbiamo fatto attraverso una piattaforma di Food Delivery come la nostra. E' il momento in cui abbiamo i nostri figli che attendono con trepidazione il suono del citofono e quindi stanno attendendo, magari mentre il rider si avvicina, il momento per condividere questa fase di gioia. Il cibo è gioia e quindi abbiamo deciso di insistere sui rituali, che sono il momento che ci accomuna con le persone a cui vogliamo bene".

Riproduzione riservata ©
loading...