Cultura

De Sica: Wertmuller più forte degli uomini, Fellini era geloso

Roma, 9 dic. (askanews) - "Va via una fetta di cinema, di storia del nostro Paese, perché Lina Wertmuller appartiene a quella categoria di registi, come è stato mio padre, Fellini, Rossellini.. E poi è stata l'unica vera donna regista del nostro Paese. E aveva una forza superiore a quella dei maschi: era una donna molto comica, molto spiritosa, molto intelligente. Mi ricordo aneddoti tra lei e Fellini, perché Fellini ad un certo punto era geloso. Quando lei ebbe la nomination all'Oscar la incontrò a piazza del Popolo e le disse: 'Lina, sai che c'è una che si chiama come te che l'hanno nominata all'Oscar, ma non sei te', perché era geloso di Lina Wertmuller era stata nominata all'Oscar. Quindi era una donna che faceva paura perfino a Fellini".

Christian De Sica ha ricordato con queste parole Lina Wertmuller, la regista appena scomparsa a Roma all'età di 93 anni, durante la presentazione del nuovo film di Alessandro Siani "Chi ha incastrato Babbo Natale?", nei cinema dal 16 dicembre.

Riproduzione riservata ©
loading...