Cultura

Crozza-Salvini: "Perché mi processate se non faccio un ca..."

Roma, 3 ott. (askanews) - Esilarante nella puntata di "Fratelli di Crozza" - in onda tutti i venerdì in prima serata sul Nove - la parodia di Maurizio Crozza di Matteo Salvini preoccupato alla vigilia del processo di Catania, ma grato a quegli italiani che manifesteranno a suo favore al grido "Processate anche me".

"Abbiamo capito che non faccio un beneamato ca... Dal mattino alla sera eppure mi processate. Perché mi processate se non faccio un beneamato ca... La sinistra mi manda domani a processo. Ci vado a testa alta: col torcicollo, coi peli nel naso, coi braccialettini. Vado a processo solo per avere difeso l'Italia. Ammazzatemi, ho difeso i confini del nostro splendido paese, il suo onore, i suoi bambini, le sue nonne, i caseifici e i taleggi di cui vado ghiotto, orgoglioso di essere processato, condannato, frustato, lapidato, impiccato, ghigliottinato e 'sedia-elettricato'", ha detto Crozza-Salvini, con tanto di barbetta e collanina in stile segretario della Lega.

"Dico grazie, lo sa perché? Dico grazie agli italiani che domani saranno a Catania e diranno 'processate anche me', 'frustate anche me'. Italiani già che ci siete vi andrebbe di pagare i 1.800 euro che devo al condominio? Vi dispiacerebbe andare alle poste e pagare il bollo della mia auto? E vi accollereste le mie spesone all'Esselunga anche me? Già che avete fatto 31, perché non fate 49 come i milioni che devo restituire allo Stato anche me?!?", ha concluso il comico genovese.

Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com

Riproduzione riservata ©
loading...