Giacomo Papi, scrittore, sceglie la chiave dell'ironia per rispondere a questa domanda nel suo ultimo libro appena uscito per Feltrinelli dal titolo “Il censimento dei radical chic”. Tutto parte da un misterioso quanto inquietante omicidio: quello di un intellettuale che osa citare Spinoza, lui studioso dell'illuminismo, durante un talk show. Papi costruisce un mondo drammaticamente inquietante in cui l'esercizio del potere si struttura sull'ignoranza e la banalizzazione. Solo immaginazione?