Dopo un'accurata ricerca sul territorio della Valle di Blenio, nel Canton Ticino, il musicista e artista Yuval Avital presenta domani “Three Grades of Foreignness” tre installazioni multimediali, e varie opere visive, che dialogano con gli spazi espositivi, i 1200 metri quadrati della Fondazione La Fabbrica del Cioccolato. Lo scopo è esplorare il rapporto fra uomo e natura. Il percorso della mostra si snoda attraverso un mosaico di suoni, immagini e luci nel quale il pubblico si confronta con tre installazioni interconnesse: Foreign Bodies, Lands e Reh'em. Le opere rappresentano l'essere umano come estraneo, in conflitto e in comunione con l'ambiente circostante, e si muovono attraverso tre fasi che caratterizzano il rapporto uomo-natura: alienazione, conflitto e ricongiungimento.
Three Grades of Foreignness verrà inaugurata il 22 aprile 2017 (Giornata Mondiale della Madre Terra) alle 17 presso la Fondazione La Fabbrica del Cioccolato, in Svizzera