In questo nuovo appuntamento con Pop Style, le interviste di Radio24, Marta Cagnola incontra Will Poulter e Fionn Whitehead, i protagonisti di Bandersnatch, il primo film interattivo di Netflix. Per i due giovani attori inglesi, una prova importante: girare una sceneggiatura non lineare, con decine di snodi che lo spettatore può scegliere per far proseguire la storia. «Ci vuole più preparazione - spiega Fionn Whitehead - ti devi preparare mentalmente all'impresa di girare qualcosa di bizzarro in termine di cronologia e di recitare in scene che sembrano identiche ma cambiano leggermente».
Qualche giorno dopo la release di Bandersnatch, Will Poulter ha annunciato di voler abbandonare i social network per vivere più tranquillo, per il suo equilibrio mentale. «Io penso di aver bisogno di passare più tempo lontano dal mio telefono - racconta - come credo capiti a molte altre persone. E' un attaccamento del subconscio, sto cercando di passare meno tempo davanti al telefono, davanti al black mirror»