Cultura

Addio a Ennio Morricone, autore di colonne sonore indimenticabili

Roma, 6 lug. (askanews) - E' morto Ennio Morricone. Il grande compositore e direttore d'orchestra è deceduto in una clinica romana all'età di 91 anni per le conseguenze di una caduta.

Famoso in tutto il mondo, ha composto colonne sonore indimenticabili nella storia del cinema. A cominciare da quelle per Sergio Leone, dalla Trilogia del Dollaro, "Per un pugno di dollari", "Per qualche dollaro in più" e "Il buono il brutto e il cattivo", a quella del Tempo, con le splendide musiche per "C era una volta il West", "Giù la testa" e "C era una volta in America".

Sue le musiche di tantissimi capolavori italiani e stranieri: ha lavorato con registi come Giuseppe Tornatore, basti pensare a "Nuovo Cinema Paradiso", con John Carpenter per cui ha scritto le musiche de "La cosa", per "Gli intoccabili" di Brian De Palma, fino alla colonna sonora di "Mission" di Roland Joffé.

E ancora, ha lavorato con Oliver Stone, Bernardo Bertolucci, Quentin Tarantino grazie a cui ha conquistato il premio Oscar per "The Hateful Eight" dopo aver già vinto quello alla carriera nel 2007.

Una stella sulla Walk of Fame di Hollywood, tanti premi italiani e internazionali, autore anche di musica leggera, come con "Se telefonando" di Mina, ha venduto milioni di dischi e il suo nome resterà scritto per sempre nella storia.

I funerali di Morricone si terranno in forma privata "nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza" ha voluto far sapere la famiglia. E il mondo del cinema e non solo già ne sente la mancanza.

"Ricorderemo sempre, con infinita riconoscenza, il genio artistico del Maestro #EnnioMorricone. Ci ha fatto sognare, emozionare, riflettere, scrivendo note memorabili che rimarranno indelebili" ha scritto su twitter il premier Giuseppe Conte. La notizia campeggia su tutta la stampa straniera. Addio al maestro leggendario titolano in molti.

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione