In questo nuovo appuntamento con Pop Style, le interviste di Radio24, Marta Cagnola incontra Achille Lauro. Il nome d'arte viene dal suo vero nome di battesimo, Lauro, è cresciuto in un quartiere difficile di Roma e arriva per la prima volta sul palco dell'Ariston per il Sanremo numero 69. «Mi sono fatto una mia cultura parallela per la mia curiosità, sono fratello di un artista. E mi sono impegnato tantissimo: tutti i risultati veri sono frutto di un grande lavoro. In tutte le periferie c'è il bello e il brutto e bisogna scegliere». Non bisogna farsi intimorire dai suoi tatuaggi sul volto, cerca di parlare ai suoi fan di valori importanti: «A tutti i ragazzi con cui parlo cerco di dare un messaggio positivo. Cresciuto in un quartiere difficile, con ragazzi con famiglie complicate alle spalle, ho sgobbato per arrivare qui».