Cultura

Achille Lauro: l'odio è una malattia che fa male a tutti

Torino, 13 mag. (askanews) - Sono Lauro De Marinis, in arte Achille Lauro. Oggi si parla di odio, di discriminazioni e vorrei analizzare che cos'è l'odio. L'odio è sicuramente una malattia, qualcosa di contagioso che fa male non solo agli altri ma anche a noi stessi. Che cosa sono le discriminazioni: è il pensare di essere migliori di qualcun altro, il pensare di non essere tutti uguali, tutti esseri umani. Sono cresciuto in un ambiente periferico romano dove ho vissuto dall'interno non da vicini scene di omofobia, violenza, donne svilite. Crescendo ho capito cosa non sarei voluto diventare. Vivere l'odio, le discriminazioni da vicino è una cosa triste che crea in noi una sorta di ripudio di questo sentimento che non ha nulla di costruttivo ma solo di distruttivo. Ovviamente tutti sanno che io sono a favore della libertà di essere chi si vuole essere, e sono anni che mi batto attraverso le mie performance ma non solo per battaglie giuste come questa. Dite no alle discriminazioni, non devono appartenere agli esseri umani che anzi devono fare la lor parte per starsi vicini e aiutarsi" è questo il messaggio di Achille Lauro per campagna "Vittime di odio" promossa dal Dipartimento della pubblica sicurezza della polizia di stato e Rai. contro la discriminazione fatta a Eurovision Song Contest a Torino.

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione