00:00
00:00

puntata 6

Il risparmio si impara - Indebitamento e debito pubblico

Sesto appuntamento per Il risparmio Si impara. Partiamo proprio da uno dei contributi tratti dal portale www.quellocheconta.gov.it, tra le pillole de Il sapere che conta: è dedicata all'importanza del saper investire i propri soldi. Ogni volta che scegliamo uno strumento finanziario, infatti, siamo nella situazione di doverne sopportare anche alcuni rischi, che vanno conosciuti per bene. Questo vale per le opportunità di investimento dei nostri risparmi così come per quelle situazioni in cui la vita ci mette di fronte alla necessità di chiedere un prestito, ad esempio perché i nostri risparmi non sono sufficienti a sostenere spese importanti. Il mese dell'educazione finanziaria è anche un'occasione per riflettere sui temi dell'indebitamento e dell'“educazione all'indebitamento”. Non c'è nessun motivo di vergognarsi quando si contrae un debito, se lo si fa nel modo giusto, perché può essere anche il modo per fare una buona pianificazione finanziaria. Ascoltiamo su questo la prima degli esperti che abbiamo interpellato per questa puntata: Magda Bianco, Capo del Servizio Tutela dei Clienti e Antiriciclaggio della Banca d'Italia. Capita anche che sia lo Stato a indebitarsi, e in quel caso siamo noi cittadini a fare credito. La “scelta che conta” alla quale ci troviamo di fronte, in questi casi, è quella di investire in titoli di stato. Ne parliamo con Davide Iacovoni, capo della direzione del Debito pubblico al ministero dell'Economia. A lui chiediamo qual è lo stato di saluto del nostro debito pubblico, cosa si intende per “rendimenti negativi” e come funziona il Btp Italia, il titolo proposto – in modo particolare – per un pubblico retail.

Riproduzione riservata ©