00:00
00:00

Effetto giorno

Radio24 / La polveriera sudamericana

di Daniele Biacchessi

Dal caos boliviano a quello cileno, il Sudamerica si è nuovamente trasformato in una polveriera, come negli anni Settanta, travolto da golpe, violenze di apparati dello Stato, proteste, scontri tra manifestanti e polizia, crisi economiche e sociali di vaste proporzioni. In Bolivia un colpo di Stato di destra ha portato alle dimissioni del presidente Evo Morales. Il Messico gli ha concesso l'asilo politico. In Cile si rafforza il movimento contro il presidente Sebastian Pinera e la repressione dei militari diventa sempre più dura: le denunce di violazioni sistematiche dei diritti umani sono ampiamente documentate. Pinera promette il cambio della Costituzione, ma non come richiesto dalle piazze. In Brasile, la liberazione dell'ex presidente Lula rinforza il cartello che si oppone a Bolsonaro. Sul Venezuela grava una pesante crisi politica, economica, sociale e umanitaria. In Ecuador la rivolta di ottobre è terminata, ma la crisi è tutt'altro che finita. Quella che si sta vivendo potrebbe essere solo una pausa. Il movimento indigeno rimane mobilitato. L'instabilità politica del cortile di casa degli Stati Uniti è ormai acclarata e servirebbe una risposta politica forte prima che si trasformi in una vera e propria emergenza internazionale.

Riproduzione riservata ©