00:00
00:00

1944, la distruzione di Varsavia

07. Non esistono le parole

di Paolo Colombo

Questa incredibile storia di odio, distruzione e orgoglio acutissimo ha ancora una sfaccettatura a dir poco sorprendente. Si comincia a ricostruire Varsavia, che torna capitale di una Polonia destinata però a scivolare tragicamente dall'oppressione hitleriana al totalitarismo staliniano. L'ostinazione e la determinazione polacche sono ancora in grado di produrre una sorta di paradossale miracolo: si vuole riedificare il centro storico della città esattamente come era. E ci si riesce con un'incredibile intrapresa di ricerca archivistica e iconografica, di progettazione architettonica, di minuzioso lavoro artigianale. Oggi Varsavia è iscritta nell'Elenco del Patrimonio Mondiale della Cultura dell'UNESCO e la storia della sua assurda distruzione sembra spesso dimenticata: bisogna tornare a raccontarla, per imparare la grande lezione che contiene, anche se le parole davvero esatte per dire l'accaduto rimangono difficilissime, forse impossibili, da trovare: possono formarsi solo nella mente di ascolterà questo podcast.

Riproduzione riservata ©
loading...