00:00
00:00

Expo, storie di bellezza e genialità

07. L'Expo che non c'è

di Paolo Colombo

Nel 1942 ancora l'Italia avrebbe dovuto essere protagonista, con un'Esposizione Universale organizzata a Roma come risposta fascista alle Olimpiadi grandiosamente allestite dalla Germania nazista a Berlino nel 1936. Avrebbe anche dovuto essere l'occasione per riprogettare una parte della capitale: ci si inizia a lavorare prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale e – illogicamente – si continua a farlo ancora in pieno conflitto, quando oramai è evidente che l'Expo non potrà aver luogo. I segni rimangono tuttora visibili nel tessuto urbanistico della capitale e sono un invito a ripensare, con serenità ed equilibrio, all'eredità lasciataci dal Ventennio.

Riproduzione riservata ©
loading...