Stati Uniti. Mal Pugh, Crystal Dunn, Alex Morgan, Carli Lloyd e Megan Rapinoe

Sport24

Calcio: le maglie mondiali firmate Nike

Il team di design di Nike ha incontrato le calciatrici provenienti da diversi Paesi per raccogliere da loro le esigenze sportive delle divise del futuro. Hanno imparato che è preferibile un collo a V, a patto che non sia troppo profondo. Hanno imparato che le corde e le cuciture laterali sui pantaloncini possono essere una distrazione, che le maniche non devono essere troppo corte per essere considerate femminili, che l'ascesa degli shorts fa la differenza e molto altro. Ne sono nate queste 14 divise di altrettanti Paesi in gara ai Mondiali di Francia che cominceranno il 7 giugno

Riproduzione riservata ©