Mondo

Finlandia, nel paese più alfabetizzato del mondo nasce la biblioteca «Oodi», tempio laico alla civiltà

«Fin dall'inizio della nostra storia abbiamo capito che l'unica risorsa che avevamo era il capitale umano - ha spiegato il sindaco di Helsinki Jan Vapaavuori a un gruppetto di giornalisti internazionali invitati dal Comune per vedere il gioiello architettonico in anteprima -. Niente meglio di una biblioteca poteva simboleggiare il nostro modo di intendere la nazione, una società aperta, trasparente e egualitaria che ha come valori l'istruzione continua, la cittadinanza attiva, la libertà di espressione. La democrazia si fonda infatti su un popolo istruito e critico, la dobbiamo difendere!»

Riproduzione riservata ©