(Reuters/Ivan Alvarado)

Mondo

Ancora disordini e scontri in Cile. Il presidente Pinera chiede perdono e offre riforme

Il presidente cileno Sebastián Pinera ha chiesto perdono per non aver compreso la drammaticità della situazione sociale in Cile, ed ha annunciato una serie di proposte per “una agenda sociale di unità nazionale”. Pinera ha manifestato comunque preoccupazione per l'ordine pubblico dopo i disordini che hanno causato 15 morti. Il capo dello Stato ha promesso di voler intervenire con dieci misure sociali, dalle pensioni al costo della salute e dei farmaci. Previsto anche un aumento del salario minimo e la creazione di un'imposta sulla ricchezza.
Riproduzione riservata ©