(Martin BUREAU/AFP)

Moda

Parigi, La Samaritaine riaprirà più splendida che mai nell’aprile 2020

Dopo 15 anni di chiusura, La Samaritaine, tra i grandi magazzini più celebri e antichi di Parigi, riaprirà le porte ad aprile 2020. Una versione completamente rinnovata e ripensata da Lvmh, il colosso mondiale del lusso di proprietà di Bernard Arnault che ha finanziato i lavori per 750 milioni di euro. In conferenza stampa a Parigi, Jean-Jacques Guiony, presidente di Samaritaine nonché direttore finanziario di Lvmh, ha evocato «la rinascita, la risurrezione» di questa «cattedrale del commercio» - come venne definita a suo tempo - edificio simbolo della capitale di Francia. L’immenso complesso situato tra la Senna e la centralissima rue de Rivoli includerà, tra l’altro, un grande albergo della catena Cheval Blanc (sempre del gruppo Lvmh), una piscina con vista su Montmartre, un centro commerciale, ma anche bar come il Caffè Cova di Via Monte Napoleone a Milano, ristoranti, alloggi, uffici e un asilo nido.
Riproduzione riservata ©