Giovanni Boldini - Consuelo Vanderbilt, duchessa di Marlborough, con il figlio, Lord Ivor Spencer-Churchill, 1906 - Olio su tela, cm 221,6 x 170,2. - New York, Metropolitan Museum of Art - Dono di Consuelo Vanderbilt Balsan, 1946

Moda

L’eleganza secondo Giovanni Boldini: a Ferrara una mostra sul pittore che amava la moda

«Pittore della donna moderna» e delle più esuberanti eleganze parigine. Così, nel 1909, la rivista di moda «Femina» definiva Giovanni Boldini, evidenziando la sua capacità di fissare nelle sue tele lo spirito di quei tempi e delle sue donne più eleganti. Una mostra al Palazzo dei Diamanti di Ferrara, aperta fino al 2 giugno, indaga proprio il rapporto del pittore con la moda a lui contemporanea:oltre centoventi sono le opere, tra cui dipinti, disegni e incisioni di Boldini e dei suoi colleghi Degas, Manet, Sargent, Blanche ed Helleu, abiti d'epoca, libri e accessori, ripercorrono la carriera parigina di Boldini. La rassegna svela inoltre gli intrecci tra arte, moda e letteratura che hanno segnato la fin de siècle e le influenze che lo stle di Boldini ha avuto su stilisti contemporanei come Christian Dior, Alexander McQueen, John Galliano e Giorgio Armani.

In occasione di “Boldini e la moda” la Fondazione Ferrara Arte promuove il progetto “Boldini and the city”, per coinvolgere le realtà produttive, commerciali, culturali e ricettive di Ferrara: fra le molte iniziative, anche la realizzazione di manufatti ispirati a Boldini da parte di laboratori artistici, creativi e del settore moda. www.palazzodiamanti.it

Riproduzione riservata ©
loading...