Giorgio Armani con Julia Roberts (EPA/WILL OLIVER)

Moda

I Fashion Awards incoronano Bottega Veneta, Armani e Moncler

La Royal Albert Hall di Londra ha ospitato l’edizione 2019 dei Fashion Awards, riconoscimenti assegnati ai protagonisti del mondo della moda da British Fashion Council. Il direttore creativo di Bottega Veneta, Daniel Lee, ha conquistato i premi più importanti, con il titolo di Designer of the Year, British Designer of the Year e Womenswear & Accessories Designer of the Year.
A Giorgio Armani è stato riconosciutol’Outstanding Achievement award, un premio alla sua lunga e gloriosa carriera, «per il suo cruciale contributo all’industria globale della moda, la sua creatività e la sua visione di uno stile senza tempo e attenzione ai dettagli, un’ispirazione per moltisismi nel settore». Premio anche per Remo Ruffini, ceo Moncler, come Business Leader del 2019.Naomi Campbell ha conquistato il premio come Fashion Icon 2019, anche grazue al suo impegno charity, e Rihanna (che con il suo marchio Fenty è entrata di recente nel gruppo Lvmh) ha avuto l’Urban Luxe Award. Modella dell’anno è Adut Akech, mentre Kim Jones, designer di Dior Homme, è stato premiato come British Designer of the Year per il Menswear. Il Trailblazer Award è andato a Sarah Burton, direttrice creativa di Alexander McQueen.
Riproduzione riservata ©