Il servizio è stato scattato al Galleria Vik Milano Hotel, (www.galleriavikmilano.com), in via Silvio Pellico 8, a Milano. A pochi passi dal Duomo e nel cuore della Galleria Vittorio Emanuele II, l'hotel si propone come punto d'incontro di lusso, arte e cultura. I suoi cinque piani offrono una panoramica dell'arte contemporanea italiana e internazionale, emergente e affermata, sia negli spazi comuni sia nelle 89 fra stanze e suite, ognuna decorata da un artista diverso e arredata con un'attenta selezione di pezzi contemporanei, vintage e di modernariato. Il ristorante Vikissimo, affacciato sull'ottagono della Galleria, è aperto tutti i giorni dalla colazione al dopocena, non solo agli ospiti dell'hotel. Sullo sfondo, un particolare della tela di Ilaria Del Monte, nella stanza 326. In primo piano, borsa Birkin Cargo, in canvas e pelle, bandana e Maxi-twilly slim, entrambi in twill di seta, orologio Galop d'Hermès, con cassa in acciaio e cinturino in vitello. Tutto Hermès.

MODA

Museo diffuso

Reale o virtuale. Decentrata e decontestualizzata. Oggi l'arte abita le strade della città, i computer e gli armadi. Affresca pareti e schermi, stanze e borse, senza differenze. Perché comunica su più livelli, ma lascia liberi di comporre, pezzo per pezzo, la propria impronta creativa. Di Silvia Paoli. Concept di Nicoletta Ferrari. Foto di Lea Anouchinsky
Riproduzione riservata ©
loading...