Milano (askanews) - La tecnologia cambia la società e anche il linguaggio; negli ultimi anni c'è stata una accelerazione in questa direzione dovuta al boom delle nuove tecnologie. Ad analizzare il fenomeno ci ha pensato Yahoo che ha appena festeggiato i suoi 20 anni su internet. Molte cose sono, infatti, cambiate nel mondo e nel web dai tempi del suo lancio nel 1995. Yahoo News ha compilato una lista di parole e locuzioni legate al Web che non esistevano quando l azienda è stata fondata. Tra queste: Blog, Selfie, Wi-fi, Text, Podcast, Hashtag, Go-Pro, Friend & Like, Flash Mob, e soprattutto Social media.Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg aveva solo 10 anni quando Yahoo andò online e i tweets erano soltanto cinguettii di passerotti (senza limiti nel numero dei caratteri).Prima di Sunnyvale, gli Yahoo erano una razza di creature brute, selvagge e rozze ed è in parte anche per questo motivo che i fondatori Jerry Young e David Filo scelsero questo nome, quando decisero di trovarne uno per la loro Guida del World wide Web. Ma forse non tutti sanno che la parola, in realtà, è anche un acronimo per "Yet Another Hierarchical Officious Oracle", che si rifà alle radici del portale, nato come directory.Tutto cambia, ma per parte della popolazione parole Bitcoin, Crowdsourcing e Photobombing restano un mistero.