Milano, (TMNews) - Vine passa al contrattacco e sfida Instagram. La popolare applicazione per condividere le foto ha da poco introdotto per i suoi 130 milioni di utenti la possibilità di realizzare e pubblicare anche i video, un'operazione che ha sottratto click e popolarità a Vine. Così l'applicazione di Twitter che permette di girare brevi filmati di 6 secondi ha lanciato una serie di novità e aggiornamenti per restare competitiva, tutto nel segno del social e della condivisione. E' stato introdotto infatti il "revine", che come si intuisce, applica lo stesso principio del retweet ai video: un'opzione permette di condividere con i propri contatti le immagini girate da un altro utente.Da Twitter è stato mutuato anche il concetto di profilo privato, accessibile dagli altri utenti solo dopo un'autorizzazione.Inoltre sono stati aggiunti 15 canali tematici per rendere più semplice la ricerca all'interno dell'applicazione per categorie, da musica a sport passando per gli immancabili gatti.