Philadelphia (askanews) - Deve imparare a scrivere e a giocare con le sue nuove mani perchè il piccolo Zion per gran parte della sua breve vita ha dovuto farne a meno. Il bimbo di solo 8 anni aveva perso le mani, gli avambracci e un piede, quando aveva solo 2 anni per una gravissima infezione. Ora grazie a un trapianto di mani e avambracci che ha del miracoloso potrà tornare ad afferrare gli oggetti come tutti i bambini.Il piccolo, Zion Harvey, è stato operato al Penn Medicine and Children s Hospital di Philadelphia ed è molto orgoglioso del risultato."Non mi sento diverso perchè non ho mai dimenticato chi sono. Sono lo stesso di prima, solo che ho un bellissimo paio di mani nuove".L intervento, durato oltre 10 ore, è stato effettuato all'inizio di luglio ma i medici hanno voluto aspettare che non si verificassero episodi di rigetto prima di dare l'annuncio. Prudenza d'obbligo visto che nel mondo ci sono stati solo 25 trapianti di mano e questa è la prima volta che l intervento ha avuto successo su un bambino."Non rinunciate mai ai vostri sogni perchè diventano realtà" conclude Zion soddisfatto.