Parigi (askanews) - Sembra la mano di un super eroe ma darà la possibilità a Maxence di fare tante nuove attività. Il bambino di 6 anni è il primo francese a ricevere l'impianto di una mano artificiale costruita con una stampante 3D. Il piccolo è nato con una malformazione, ma ora potrà abituarsi gradualmente alla protesi ortopedica.Maxence, che abita nel dipartimento dell'Isère, ha scelto il verde, il blu e l'arancione per la sua nuova mano. Il vantaggio è che la protesi costa solo 50 euro e può quindi essere facilmente sostituita con una più grande quando il bambino cresce.È stata fabbricata con una stampante che costa appena 2mila euro ed è molto semplice."E' un oggetto con una tecnologia minima , basilare ed economica, il bambino muove il polso e la mano si chiude permettendo di afferrare gli oggetti". Spiega Thierry Oquidam di e-Nable, la ong americana che si impegna a diffondere arti artificiali a basso costo."Per lui è un gioco, potrà usare questa tecnologia nella vita quotidiana ma senza forzature" racconta la madre Virginie Contegal.Maxence si è fatto incidere una M maiuscola sul dorso. Può togliere e mettere la protesi quando vuole e questo lo aiuta a sentirsi unico in maniera speciale ma non diverso. Con la sua nuova mano è diventato un supereroe.(immagini AFP)