Londra (askanews) - A volte ritornano: affermazione appropriata se si parla di un "fantasma", o meglio di Zx "Spectrum", icona dell'informatica anni Ottanta insieme all'eterno rivale della Commodore.Il pc della Sinclair torna in una nuova versione prodotta per ora in 4mila esemplari dalla Sms Electronics di Nottingham. Verrà ribattezzato Zx "Vega" e dotato di un migliaio di giochi (d'epoca) in memoria: la tastiera verrà limitata a quattro frecce direzionali ed alcuni tasti ausiliari, il che ne farà di fatto una console "retro" piuttosto che un vero computer come l'originale.Il progetto lanciato dalla Retro Computers conta sulla benedizione di Lord Clive Sinclair ed è stato finanziato da una campagna su internet che ha raccolto i 140mila euro necessari in meno di 36 ore: ogni console verrà venduta ad un prezzo di circa 140 euro, cavalcando l'onda della nostalgia che si preannuncia piuttosto alta."C'è un vasto pubblico che giocava con lo spectrum negli anni '80 e che ora vuole riprovare quell'emozione e vuole magari condividerla con i figli per fare capire loro cosa li divertiva trent'anni fa" spiega David Levy della Retro Computers.I clamorosi ritorni potrebbero non essere finiti qui: la Retro Computers starebbe infatti valutando il rilancio di altre vecchie glorie del pantheon ludico-informatico: il "game over" non può mai dirsi definitivo.(immagini AFP)