Pechino, (TMNews) - E' un vero mostro nell'elaborazione dei dati e al momento Tianhe-2 è il supercomputer più potente del mondo secondo la 41esima edizione della classifica Top 500. Chiamato anche "Milky Way 2", ovvero Via Lattea, questo incredibile ritrovato tecnologico è stato sviluppato dall'Università Nazionale per la Tecnologia della Difesa cinese ed è riuscito a produrre 33,86 petaflops al secondo al benchmark Linpack.Sarà installato al National Supercomputer Center di Guangzho, in Cina, entro la fine dell anno, con due anni d anticipo rispetto ai piani iniziali.I dati tecnici di Tianhe-2 sono impressionanti: è formato da 16.000 nodi, ognuno dei quali con due processori Intel Xeon basati su architettura Ivy Bridge e tre coprocessori Xeon Phi. Complessivamente quindi il super computer presenta oltre 3,12 milioni di core, collegati tra loro. A bordo anche 1 petabyte di memoria e il sistema operativo Kylin Linux.La Cina torna dunque sul tetto del mondo, seguita nella Top 500 da Titan, installato presso il Dipartimento dell'Energia statunitense con una potenza di soli 17,59 petaflops.