Roma, (askanews) - Era il primo aprile 1976 quando Steve Jobs, Steve Wozniak e Ronald Wayne fondano in un garage la Apple Computer. A 40 anni dalla sua creazione, il colosso di Cupertino ha contribuito a una vera e propria rivoluzione tecnologica, trasformando la vita di centinaia di migliaia di persone. Dai primi computer agli innovativi iPhone e iPad.Il simbolo della Mela è divenuto ben presto l'icona della rivoluzione, accompagnata dal celebre motto "Think different".La storia della Apple comincia in un garage con il sogno di due ragazzi, il genio Steve Jobs e l'inventore del computer della Apple, Steve Wozniak, che abbandonano i loro studi universitari per intraprendere la strada tecnologica.Nasce così il primo Mac, nel 1984, i cui comandi si gestiscono grazie a un nuovo accessorio, il mouse. L'iPod arriva nel 2001: grazie al sistema di iTunes permette di scaricare musica dal web. È una rivoluzione sul piano digitale e musicale. L'iPhone arriva invece nel 2007: uno smartphone sbarca per la prima volta nella società tecnologica, mentre nel 2010 fa il suo ingresso l'iPad: è l'inizio del boom delle tavolette. Fino all'Apple Watch, l'orologio hi-tech, che fa la sua comparsa lo scorso anno.