Milano, (askanews) - Più computer che tablet. Si presenta così Microsoft Surface Pro 3, ultimo nato in casa Redmond, terza versione con varie novità rispetto ai modelli precedenti. La prima è nelle dimensioni: il dispositivo è più grande per via dello schermo da 12 pollici ma è anche più leggero, pesa 800 grammi dunque è più pesante di un tablet ma più leggero e sottile di un computer portatile (il 30% di un MacBook Air da 11 pollici).Un'altra novità è lo schermo Cleartype Full HD plus, il 38% più grande di quello del Surface Pro 2: la risoluzione aumenta a 2160 x 1440 pixel, il 50% in più. La qualità dell'immagine elevata emerge durante la visualizzazione di foto e video, ma anche testo e grafica. Cambia anche il rapporto tra larghezza e altezza: il 3:2 migliora la visualizzazione in verticale.A facilitare l'uso del device è l'evoluzione del piedistallo, ri progettato per una maggiore praticità e stabilità: si apre a libro in tutte le inclinazioni sino a 150 gradi, così Surface si può usare sulla scrivania e poggiato sulle ginocchia come un pc portatile.Il cuore di Surface Pro 3 è più potente: Microsoft ha progettato 5 versioni a seconda del tipo di processore, della quantità di Ram e di memoria interna integrata, per adattare il prodotto alle esigenze dell'utente. L'Intel core di quarta generazione i3, i5 e i7 si abbina a 64 o 128 GB di spazio di archiviazione con 4GB di Ram, oppure a 256-512 GB di spazio e 8 GB di Ram.Sono due gli accessori che distinguono Surface Pro 3 dai dispositivi della concorrenza: il pennino e la tastiera Type cover. Surface pen cambia: la tecnologia di base passa a N-Trig, aumenta la precisione e l'interazione con lo schermo risulta molto più facile. Funziona come una vera penna perchè supporta 256 livelli di sensibilità alla pressione. Il click attiva direttamente One Note, la app dedicata a disegno e scrittura.La tastiera è più pratica del passato: fa sempre da custodia protettiva, ora la cerniera magnetica permette di agganciarla al dispositivo e inclinarla per digitare come su un pc. Il trackpad è più grande e sensibile al tocco. L'accessorio migliora l'utilizzo del device ma, come il pennino, è da acquistare a parte e costa 130 euro. Un neo del dispositivo, che senza perde la possibilità di sostituire appieno il computer.Dopo un primo utilizzo Microsoft Surface Pro 3, che monta il sistema operativo Windows 8.1 Pro, si rivela un dispositivo che realizza la finalità per la quale è concepito: sostituire il pc portatile, presentandosi più come un laptop evoluto che come un tablet. Lo dimostra anche il prezzo, che parte da 819 euro. Del computer ha caratteristiche che mancano all'iPad, come la porta USB 3.0 full size. L'autonomia della batteria è fino a 9 ore dichiarate di esplorazione Web.