Cape Canaveral (askanews) - La società SpaceX è riuscita per la prima volta a lanciare e poi far riatterrare integro in verticale il suo razzo Falcon 9 su una piattaforma galleggiante nell'oceano Atlantico. Un successo arrivato dopo una serie di tentativi falliti che avrà grandi ripercussioni sul settore, il razzo potrà essere teoricamente riutilizzato per altri lanci, con un abbattimento di costi evidente.Il lancio è avvenuto dalla base americana di Cape Canaveral con l'obiettivo di far arrivare nuovo materiale alla Stazione spaziale internazionale. Nel cargo Dragon, in viaggio verso la Iss, fra le altre cose c'è anche il cosiddetto Bigelow Expandable Activity Module (Beam), una "casa gonfiabile" che verrà attaccata alla Stazione per i prossimi due anni e permetterà di raccogliere dati sulla tenuta dei moduli di cui è composta la Stazione nello spazio. Tutto in previsione delle missioni su Marte.