Roma, (askanews) - Esplorare alcune meraviglie sotterranee italiane restando comodamente a casa. Ora si può grazie a Street View di Google Maps, che permette di fare un tour virtuale nelle grotte di Frasassi, nelle Marche, e nella grotta del Vento, in Toscana.Si tratta delle prime grotte italiane esplorabili in questo modo. Le immagini di Street View sono state catturate grazie al Tripod, un'attrezzatura particolare dotata di una fotocamera con lente a grandangolo appoggiata su un treppiedi, ideale per gli scatti in ambienti chiusi.Sono luoghi pieni di fascino, e adesso diventano accessibili a tutti, in tutto il mondo. Le grotte di Frasassi, scoperte 44 anni fa, sono un insieme di caverne di cui la prima, l'Abisso di Ancona, è così grande da poter contenere il Duomo di Milano, con un volume di oltre 2 milioni di metri cubi. La grotta del Vento, invece, fu scoperta alla fine dell'800: prima si conosceva solo la corrente che, incanalata all'interno di una capanna, veniva usata dagli abitanti della zona per tenere in fresco i cibi. Oggi è una tra le più importanti grotte turistiche d'Europa, è lunga circa 4,5 chilometri e ha un dislivello di 120 metri.Street View prima di quelle italiane aveva già reso accessibili altre grotte, come quella calcarea di Akiyoshi-do in Giappone e la grotta di Jasovsk in Slovacchia.