Roma, (askanews) - Lo Spazio è la naturale continuazione del mondo aeoronautico, la missione di Samantha Cristoforetti è sì una cosa unica ed esclusiva, ma anche la riprova che passo dopo passo ci avviciniamo sempre di più allo spazio come luogo da vivere. Lo dice il colonnello Roberto Vittori, tre missioni sulla ISS, uno dei sette astronauti italiani, alla sede dell'Asi (Agenzia Spaziale Italiana) dopo il lancio di Samantha Cristoforetti attraccata alla Stazione. "Auguro a Samantha di sfruttare al meglio" ha detto Vittori; "sono opportunità uniche, andare nello spazio è una cosa assolutamente esclusiva. Le auguro di divertirsi sì, ma anche di portare a termine tutti gli obbiettivi della missione. Lo spazio è la naturale continuazione del mondo aeronautica. In questo senso Samantha come pilota dell'aeronautica, è l'ennesima conferma del fatto che è come salire una scala, un gradino per volta; grazie anche alla tecnologia di cui disponiamo stiamo andando verso lo spazio come nostro naturale ambiente di lavoro".