Milano (TMNews) - Dall'Esa avevano chiesto di svegliarla e non sono rimasti delusi. I 31 mesi di ibernazione della sonda Rosetta sono terminati con un contest che ha visto la partecipazione di oltre 200 concorrenti e più di 75000 voti.Bastava dire wake up rosetta , un'unica regola che non metteva però freno alla creatività e all'immaginazione. E i più creativi sono stati gli studenti della scuola elementare Ellinogermaniki di Palini, in Grecia, primi classificati con un video che ha visto la partecipazione di più di mille ragazzi. Il secondo posto tocca invece alla Polonia e il terzo nuovamente a dei ragazzi greci. Bisogna risalire fino al quinto per trovare il primo italiano, Alessio Chiama, che poco prima di rimanere virtualmente schiacciato da un pianoforte urla il suo svegliati Rosetta! . E Rosetta si è svegliata, dicono dal centro di controllo Esoc, il letargo si è concluso. Giorno dopo giorno la sonda sta riattivando tutti i suoi sistemi e i test effettuati danno risultati decisamente positivi. La prossima fase, che durerà fino ad aprile vedrà l'accensione degli 11 strumenti scientifici a bordo del cacciatore di comete per accertarsi che tutto sia al meglio una volta che la sonda avrà raggiunto la sua preda finale: la cometa Churyumov-Gerasimenko. Nel frattempo però, sul nostro pianeta, e più precisamente nel centro Esoc di Darmstadt, in Germania, iniziano i preparativi per accogliere i vincitori del contest nel prossimo novembre, per celebrare quello che sarà il primo atterraggio di una sonda su una cometa.