Roma, (askanews) - Il lancio è stato perfetto, ora ci sono sei mesi di missione per Samantah Cristoforetti: lo ricorda Paolo Nespoli, uno dei sette astrounauti italiani saliti sull ISS, dopo il viaggio dell'italiana attraccata alla Stazione Spaziale Internazionale."E' stato molto bello rivivere queste emozioni, rivedere questo razzo che magicamente va nello spazio, risentire le sensazioni. Son contento che è tutto a posto, siamo pronti per lavorare, ci aspettano sei mesi: continuiamo a supportare questa missione, a farcela nostra perché da lì verranno tante cose.Io userei questo momento per dire "abbiamo cominciato 50 anni fa, dobbiamo andare avanti". Abbiamo fatto tanto, specialmente all'inizio, poi forse ci siamo per un po' per strada ma abbiamo astronauti adesso, abbiamo pezzi sulla stazione, abbiamo tecnologia, abbiamo scienza, continuiamo ad andare avanti e facciamo sempre di più per i prossimi 50 anni".