Pleseck (Russia) (askanews) - È stato lanciato con successo dal Cosmodromo russo di Pleseck, con un razzo Rokot, il satellite Sentinel 3A, terza "sentinella" del programma di monitoraggio ambientale Copernicus dell'Agenzia spaziale europea (Esa) promosso dalla Commissione europea.Il satellite, realizzato da Thales Alenia Space, joint venture tra Thales e Finmeccanica, punterà i suoi occhi elettronici sui mari e gli oceani per effettuare una serie di misurazioni per tenere sotto controllo lo stato di salute delle acque del pianeta e i cambiamenti climatici.Sentinel 3A è dotato di 4 strumenti all'avanguardia: un altimetro combinato con un radiometro a microonde per la topografia di superficie, uno strumento ottico per la rilevazione del colore degli oceani, dei laghi e dei fiumi, e un radiometro (realizzato dalla Divisione sistemi avionici e spaziali di Finmeccanica) per la misurazione della temperatura superficiale di terre e mari.Il satellite, che pesa 1150 kg, è stato collocato nell orbita stabilita a un distanza di 815 km dalla Terra e dopo 92 minuti dalla partenza ha inviato il suo primo segnale, captato dalla stazione di Kiruna in Svezia. La salute di Sentinel-3A durante il viaggio è stata monitorata anche dal centro ESOC dell ESA a Darmstadt in Germania. Entro cinque mesi, durante i quali saranno calibrati gli strumenti, Sentinel-3A sarà pienamente operativo.Il lancio del secondo satellite di questa missione, il gemello Sentinel-3B, è in programma per il prossimo anno.Intanto, la Divisione sistemi avionici e spaziali di Finmeccanica si prepara a realizzare i nuovi strumenti per i satelliti Sentinel 3C e 3D con una commessa da 97 milioni di euro. Finmeccanica guiderà un consorzio internazionale che realizzerà gli Slstr (Sea and Land Surface Temperature Radiometers), radiometri all'infrarosso in grado di misurare da 800 km di altezza la temperatura degli oceani e della Terra con una precisione del decimo di grado, fornendo così informazioni fondamentali per meteorologia, climatologia e controllo del riscaldamento globale.In seguito a un contratto da 41 milioni di euro siglato con l Esa, inoltre, Telespazio, a capo di un raggruppamento di industrie europee, gestirà fino al 2021 le operazioni del segmento di terra della missione Sentinel-3, incluse le attività di manutenzione e sviluppo.