Il sogno? Potrebbe essere quello di fare una missione oltre l'orbita bassa, nello spazio tra la terra e la luna, intorno alla luna. Samantha Cristoforetti è pronta a tornare nello spazio, quando sarà il suo turno, dopo le missioni dei colleghi nel prossimo triennio. Intanto lavora al centro di addestramento astronauti, dove si occupa di concetti tecnologici operativi per missioni oltre l'orbita terrestre. L'occasione per parlare dei suoi progetti futuri è stata la cerimonia in cui a donato la propria tuta, con i simboli dell'Italia e dell'Esa, al museo della Scienza e della Tecnica, dove è in corso la mostra fotografica “Space girls, Space Women” a Milano. E ai ragazzi dice: “Si possono raggiungere tutti gli obiettivi che ci si prefigge, certo con un po' di fortuna ma impegnandosi molto”.