Roma, (TMNews) - Una mattina, Gregor Samsa si svegliò trasformato in scarafaggio. Ma in questa produzione giapponese tratta dalla Metamorfosi di Franz Kafka, il commesso viaggiatore si sveglia trasformato in robot. Una versione moderna del celebre racconto sull'alienazione; è il robot con il suo scheletro metallico, con le mani e la faccia da uomo, a suscitare orrore nella famiglia di Gregor. Il regista giapponese, Oriza Hirato, spiega:"La gente si meraviglia quando vede un robot, ma non si emoziona. Io volevo creare una situazione in cui un robot riesce a commuovere il pubblico".Il robot è il frutto del lavoro dello scienziato Hiroshi Ishiguro. La compagnia, fra umani e automi, ha lavorato un mese sulla piece. E lo spettacolo, "La metamorfosi in versione Android", debutterà a Yokohama e viaggerà poi in Francia per inaugurare il Festival d'autonno della Normadia in novembre.