Milano, (askanews) - Cercare un farmaco e confrontarlo con altri, capire effetti collaterali e indicazioni terapeutiche e trovare la farmacia aperta più vicina per andare a comprarlo. Sono alcuni dei servizi messi a disposizione da Pharmawizard, che aiuta gli utenti a orientarsi nel mondo del farmaco semplificando la ricerca e l'organizzazione delle informazioni collegate ai medicinali. Funziona attraverso una app per dispositivi Android e iOS, che mette a disposizione degli utenti informazioni ufficiali e affidabili tratte dalla Banca Dati del Farmaco e dagli Open Data del Ministero della Salute, rese chiare e facilmente consultabili.Digitando il nome del medicinale si può scoprire se è un prodotto di marca o equivalente, mettere a confronto i prezzi per risparmiare, se serve la prescrizione medica, digitando un sintomo si ottengono indicazioni sui farmaci da banco o sulla farmacia aperta più vicina. Pharmawizard inoltre seleziona le parti più rilevanti dei foglietti illustrativi.L'idea è venuta a una farmacista, Luana Longo, che ha sperimentato in prima persona la confusione dei clienti su medicine e terapie e ha fondato Datawizard, società che ha creato la app. "Oggi l'applicazione risponde al bisogno dei cittadini di essere informati sull'uso e consumo consapevole di un medicinale. Ma non ci fermiamo qui: la visione complessiva del nostro progetto è molto più ambiziosa e prevede dai prossimi mesi la realizzazione di ulteriori funzioni a copertura di tutto il processo di scelta, acquisto e gestione del farmaco".Secondo l'Oms lo "spreco banale" relativo a una spesa non corretta dei farmaci e la mancata aderenza terapeutica costano circa 125 miliardi di euro l'anno ai cittadini.