Houston (askanews) - In attesa di volare per la terza volta nello Spazio, a maggio del 2017, all'età di 60 anni, l'astronauta italiano dell'Esa, Paolo Nespoli invita tutti a partecipare, il 25 settembre 2015, alla notte europea dei ricercatori. Lo fa con un videomessaggio, realizzato al Johnson space center della Nasa di Houston (Usa) dove si sta addestrando per la sua terza missione spaziale, la seconda di lunga durata a bordo della Stazione spaziale internazionale.Il messaggio è dedicato all'evento di Sharper organizzato all'Aquila dai Laboratori nazionali del Gran Sasso dell'Istituto nazionale di fisica nucleare, in collaborazione con l'Università degli studi dell'Aquila, il Gran Sasso science institute, il Comune dell'Aquila e la Regione Abruzzo."Non potrò essere con voi all'Aquila - dice Nespoli - ma vi esorto a partecipare a questa notte furiosa, dove si parlerà di ricerca, di tecnologia, di curiosità e di cose che ci portano a vivere meglio".Il progetto Sharper - che ha vinto nel 2014 la call della Commissione Europea - è coordinato da Psiquadro, società no profit per la comunicazione della scienza, e realizzato dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'INFN, l'Università di Perugia, l'Università Politecnica delle Marche e Observa, nelle città di Perugia, L'Aquila e Ancona con la collaborazione di numerosi istituti di ricerca.