Milano, (TMNews) - Nessuna nuova console ma giochi viventi come nuova frontiera dell'intrattenimento. Nintendo punta sull'esperienza di gioco in occasione dell'E3 di Los Angeles, l'appuntamento dedicato ai videogame, e sfida i giganti concorrenti Microsoft e Sony entrando nella categoria dei Toys to life: la novità si chiama Amiibo, statuine interattive che rappresentano Super Mario e tutti gli altri personaggi del mondo Nintendo, che diventano protagoniste del gioco virtuale. Le statuette possono interagire con una serie di giochi per Wii U e Nintendo 3DS, scambiano dati con la console e permettono al giocatore di costruire il proprio personaggio virtuale dentro quello reale.I fan possono collezionare Amiibo, che arriveranno sul mercato con 10 statuette per la fine dell'anno: altre verranno lanciate durante l'inverno e nel corso del 2015. Super Smash Bros per Wii U sarà il primo gioco a supportare Amiibo: tra gli altri titoli ci sono Mario Kart 8, Captain Toad: Treasure Tracker, Mario Party 10 and Yoshi's Woolly World. Un nuovo supporto NFC sviluppato per Nintendo 3DS è previsto per il lancio nel 2015. In aggiunta, il controller Wii U Game Pad metterà in risalto l'interattività dei software sviluppati dal creatore di Mario, Shigeru Miyamoto.