Roma, (askanews) - Il nome dell'italiano Paolo Nespoli è finora l'unico ad essere stato ufficializzato tra coloro che parteciperanno alla expedition 52/53 del maggio 2017 sulla Stazione Spaziale internazionale. E non sono nemmeno noti i ruoli che verranno affidati ai vari astronauti. Abbiamo chiesto a Nespoli se gli piacerebbe comandare la missione."Sulla Stazione ho fatto sostanzialmente tutto tranne passeggiate spaziali e assumere il comando. Mi piacerebbe essere il comandante della Stazione ma sono cosciente del fatto che già volare è una cosa eccezionale, già essere lassù e poter dare il proprio contributo è un privilegio veramente grande. Ci sono delle problematiche per quanto riguarda il comando per cui non necessariamente questo sarà possibile... Dal punto di vista delle qualifiche ci siamo, ma ci sono altre cose da prendere in considerazione, quindi vedremo..."."Più che il comando mi piacerebbe fare una passeggiata spaziale ma vedremo... Sicuramente tornare in orbita, rigalleggiare, sperimentare ancora l'assenza di gravità e riguardare la Terra da lassù sarà più che un ritorno personale importante per giustificare questa mia nuova missione".