Londra (askanews) - Allarme meteo da Londra. Il Met Office, l'Istituto meteorologico britannico, avverte che secondo le sue previsioni l'anno prossimo potrebbe essere il più caldo mai registrato sul pianeta Terra. Il riscaldamento climatico dovuto all'effetto serra, associato a fenomeni naturali come El Nino, potrebbe causare infatti un rialzo medio delle temperature mai passato agli archivi in precedenza."È assai probabile che il triennio 2014, 2015 e 2016 sarà tra quelli con le temperature più calde mai misurate", ha spiegato Rowan Sutton, docente del Centro nazionale di Scienze atmosferiche che ha vagliato il rapporto del Met britannico. Dopo un decennio di relativa stabilità è prevedibile dunque una nuova accelerazione del global warming: Secondo gli esperti, non si tratta di un caso bensì degli effetti di energie accumulate negli oceani e nell'atmosfera, a causa dei gas a effetto serra.Lo studio pubblicato dal Met Office dedica molta attenzione anche a El Ni o che potrebbe essere uno dei più intensi mai registrati e avere gravi ripercussioni in particolare in alcuni paesi dell'Asia e in Australia. Quello del Ni o è un fenomeno climatico periodico che si verifica nell'Oceano Pacifico centrale nei mesi di dicembre e gennaio, in media ogni cinque anni, e in grado di provocare alternativamente drammatiche inondazioni o devastanti siccità coniugate a diverse altre intense perturbazioni climatiche.(Immagini Afp)