Londra (TMNews) - Nessuna catena di montaggio, prodotti realizzati con materiali preziosi e personalizzati. È la strategia di Vertu, brand nato come costola di Nokia e ora indipendente, focalizzato nella produzione di smartphone di lusso dal costo medio di cinquemila euro. L'ultimo modello si chiama Constellation, ed è rivolto a un mercato giovane e unisex."Per realizzarlo usiamo i migliori materiali al mondo - spiega il responsabile del design Hutch Hutchinson - titanio, zaffiri e pelle per la custodia". La nuova strategia di Vertu, come spiega il nuovo Ceo Max Pogliani, punta a un mercato più vasto."Il modello ha un appeal unisex, in particolare con l'ampia gamma di colori puntiamo al pubblico femminile". Questi smartphone vengono assemblati uno a uno, dalla stessa persona dall'inizio alla fine, e la sua firma resta incisa sui componenti. Vertu ha divorziato da Nokia anche per quanto riguarda il sistema operativo e ha adottato Android di Google."A un certo punto i nostri obiettivi divergevano, loro erano concentrati sul mercato di massa, e non volevamo essere vincolati alla tecnologia". Anche la scelta della location degli stabilimenti è insolita: gli smartphone Vertu sono assemblati nella campagna inglese, sul modello di giganti come Rolls Royce e Boeing.