Las Vegas (askanews) - Con le nuove tecnologie la salute si controlla dal palmo di una mano. Fra sensori indossabili e smartphone collegati molti parametri del nostro corpo possono essere monitorati con metodi fai da te poi inviati al medico di fiducia. Alla fiera più importante del settore, a Las Vegas (Ces) sono state presentate molte novità.Come "MedWand", grazie a cui alcuni controlli potranno essere fatti virtualmente, creato da Samir Qmar. "Il medico o l'infermiere ti possono chiedere di appoggiare il dispositivo sul petto o nell'orecchio per controllarlo, si possono ottenere anche frequenza cardiaca, pulsazioni la temperatura"Quest'altro dispositivo della LSee può controllare il sangue e tenere monitorato il metabolsimo in tempo reale. "C'è un piccolo ago da inserire nell'indice. I risultati sono spediti via bluetooth sullo smartphone dell'utente", spiega Cyril Torre. Non mancano i gadget per i bambini. "TempTraq" permette di tenere controllata la loro temperatura continuamente, notte e giorno con un vantaggio notevole per i genitori, dice Jon Eager, della Blue Star Technologies. "Di notte permette ai genitori di andare a dormire, perché arriva un'allerta se la temperatura supera il limite stabilito"Secondo gli esperti del settore, il mercato dei dispositivi medico-tecnologici nei prossimi due anni potrebbe crescere fino ad avere un valore di 30 miliardi di dollari. La vera sfida è assicurare che i dati medici restino privati."Se c'è un vantaggio, i consumatori sono più disponibili a condividere i propri dati - sottolinea l'esperto Steve Koenig, (direttore di Industry Analysis for Consumer Technology Association) - ma quando si tratta di informazioni sulla salute l'unica persona con cui vogliono condividerle è il proprio medico".