Stati Uniti, (TMNews) - Lancio riuscito per la capsula Cygnus, partita dalla base statunitense di Wallops Island con destinazione Iss per la missione di rifornimento della Stazione spaziale internazionale, la seconda operativa dopo quella dello scorso settembre. Il lancio della capsula senza equipaggio era stato rinviato di 24 ore a causa della forte attività solare: il rischio era che i campi magnetici danneggiassero i delicati sistemi elettronici di Cygnus. Costruita in Italia dalla Thales Alenia Space su commissione della Orbital Sciences Corporation, la seconda compagnia spaziale privata americana alla quale la Nasa si affida per i voli di rifornimento dell'Iss, Cygnus è stata lanciata con il razzo Antares. Trasporta circa 1.300 chili di materiale tra cui attrezzature per la ricerca, computer, vestiti e frutta fresca per l'equipaggio della Stazione spaziale, alla quale resterà agganciata per poco più di un mese. Dopo sarà riempita di rifiuti e brucerà a contatto con l'atmosfera terreste. La Orbital Sciences ha firmato un contratto con la Nasa di 1,9 miliardi di dollari per portare 8 navette cargo sulla Stazione Spaziale entro il 2016: si prevedono due voli entro la fine dell'anno.