Rennes (askanews) - Diventa ancora più tragico il bilancio della tragedia di Rennes. È deceduto il paziente in stato di morte cerebrale dopo aver assunto un farmaco sperimentale nel quadro di un test clinico a Rennes, nella Francia occidentale. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie del centro presso il quale l'uomo era ricoverato da una settimana. Le condizioni di salute degli altri cinque volontari ospedalizzati dopo aver assunto il farmaco sperimentale restano stazionarie.Sono in corso tre inchieste per accertare le cause di questa tragedia ed eventuali responsabilità, in particolare della società Biotrial, il laboratorio che effettuava i test per conto del gruppo farmaceutico portoghese Bial.In totale 90 persone hanno assunto dosi variabili del farmaco, un antidolorifico e ansiolitico. Le sei vittime sono tutti uomini dai 28 ai 49 anni che hanno assunto la molecola ripetutamente. La sesta persona ricoverata non ha sintomi, ma è tuttora oggetto di attenta sorveglianza.(Immagini Afp)