Tokyo (askanews) - La medicina è il campo in cui le potenzialità delle stampanti 3D finora si stanno sviluppando con efficacia. Questo modello creato e prodotto in Giappone è in grado di stampare organi umani ultrarealistici, modelli che vengono poi utilizzati dagli studenti di medicina per fare pratica."Allenarsi con questi modelli crea un ambiente vicino a quello di una vera operazione su un corpo umano, non esisteva niente del genere fino ad adesso" dice Naohito Uozumi, studente di medicina.L'ingengere Tomoshiro Kinoshita spiega come funziona la stampante. "Prima di tutto si deve creare lo stampo in 3D a partire da una risonanza magnetica. Poi lo riempiamo di gel differenti e alla fine i dottori fanno gli ultimi ritocchi per renderlo il più possibile simile ad un organo umano".Ad oggi questi organi vengono usati solo per il tirocinio degli studenti, ma in futuro potrebbero essere usati nei trapianti, rivoluzionando la chirurgia.(Immagini Afp)